Regolamento | Discussioni Recenti | Nuovi Post dal tuo Ultimo Accesso | Discussioni in Rilievo
New Thread
Reply
Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
Print | Email Notification    
Author
Facebook   America’s Cup | World Series 2012 - 2013 Last Update: 7/17/2013 10:20 AM
2/14/2012 12:27 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,441
Location: NAPOLI

[IMG]http://i40.tinypic.com/2v92dex.jpg[/IMG]


Gli organizzatori dell’America’s Cup World Series di Napoli si sono ritrovati per celebrare il raggiungimento dell’accordo che porterà l’emozione della Coppa America, e i suoi protagonisti, in città nell’aprile del 2012 e nel maggio del 2013.

Il Villaggio Regate sarà a Napoli,sulla centralissima via Caracciolo/rotonda Diaz dopo aver abbandonato l'ipotesi iniziale Bagnoli per problemi di messa in sicurezza della colmata a mare.





Paolo Graziano, presidente dell’Unione Industriali di Napoli e amministratore unico di ACN srl (America’s Cup Napoli) - società di scopo costituita per la gestione dell’evento - ha detto: “Napoli vuole rinnovare la sua immagine. Per farlo bisogna fissare target elevati e l’America’s Cup World Series rappresenta l’occasione perfetta. I due eventi che abbiamo deciso di ospitare porteranno risorse in città e metteranno Napoli sotto i riflettori dei media internazionali. Questo accordo è un passo importante per il rilancio di Napoli e della Regione Campania”.

A curare l’organizzazione degli eventi sarà un consorzio composto dalle autorità locali, comprendente la Regione Campania, la Provincia di Napoli, la Città di Napoli e l’Unione degli Industriali di Napoli. Tutti guardano al futuro con la certezza che i due eventi in programma avranno un grande impatto sulla città di Napoli.

L’evento darà al pubblico italiano, che segue le vicende della Coppa America da oltre vent’anni, l’opportunità di osservare da vicino i migliori velisti al mondo darsi battaglia sugli avveniristici AC45, attesi al debutto nelle acque italiane proprio in occasione del primo evento fissato nella città partenopea.

Richard Worth, presidente dell’America’s Cup Event Authority (ACEA), ha dichiarato: “Siamo felici che le amministrazioni locali abbiano scelto l’America’s Cup World Series per rilanciare il quartiere di Bagnoli. Tutti hanno dimostrato una grande passione per la Città di Napoli e una notevole determinazione per portare l’evento nella loro regione. Siamo sicuri che Napoli saprà garantire due frazioni dell’America’s Cup World Series di livello assoluto, capaci di richiamare verso le regate e la città stessa l’attenzione di migliaia di spettatori”.

Il primo appuntamento con l’AC World Series di Napoli è in programma tra il 7 e il 15 aprile 2012. L’evento in programma nel 2013, invece, si svolgerà un mese più tardi, tra l’11 e il 19 maggio ed è attualmente considerato come l’atto finale dell’AC World Series. Dopo la sua conclusione, infatti, i team voleranno a San Francisco per la Louis Vuitton Cup e le finali dell’America’s Cup. Ciò significa che i campioni del circuito 2012-2013 saranno incoronati proprio nella città partenopea.

L’AC World Series offrirà percorsi brevi e stretti, pensati per garantire regate competitive tanto al pubblico assiepato lungo le banchine, quanto ai telespettatori. Il nuovo formato della manifestazione comprende una prova di velocità pura, un evento di match race e una serie di regate di flotta che vedranno impegnati sulla linea di partenza nove AC45 identici. L’AC World Series rappresentano l’unica occasione per vedere i protagonisti dell’America’s Cup regatare tutti assieme.

L’AC45, catamarano dotato di ala rigida, è il precursore della nuova generazione di barche di Coppa America. Capace di raggiungere velocità prossime ai 50 km/h, l’AC45 è comunque agile al punto da garantire regate tattiche e competitive, come saranno quelle “disegnate” dall’America’s Cup Race Management (ACRM).

Hanno dichiarato:

Sindaco di Napoli, Luigi de Magistris: "Il rilancio di Napoli e della sua immagine saranno determinati anche dalle due tappe dell'America's Cup World Series. Si tratta di un appuntamento eccezionale che per questa città non rappresenterà solo un grande evento sportivo, ma potrà diventare una dinamo per lo sviluppo economico favorendo l'occupazione e gli investimenti, il turismo e il commercio, facendo decollare sul piano internazionale l'immagine di Napoli”.

Presidente della Provincia di Napoli, Luigi Cesaro: “La Coppa America è un evento straordinario che ci deve aiutare a tornare all’ordinarietà. Deve essere un punto di partenza, non di arrivo, per aspirare a diventare una capitale del Mediterraneo. Un cambio di marcia e di mentalità, per il rilancio di un’area dove l’inerzia ed i veti incrociati hanno spesso condizionato ogni forma di sviluppo”.

Presidente Regione Campania, Stefano Caldoro: “Mettiamo a disposizione il miglior campo di gara al mondo per questo esaltante evento sportivo. Un grande successo per Napoli e la Campania. Un ottimo lavoro da parte di tutti che premierà, in termini di benefici, la città e l'intera Regione.
Rilanciamo, anche con queste iniziative, la nostra immagine nel mondo. La sfida è aperta”.











[Edited by MiZaR-82 2/22/2012 10:03 AM]

__________________________
" Un pesce morto può solo seguire la corrente.Soltanto uno vivo riesce ad andarci contro. "

- William Claude Fields -
2/14/2012 12:39 PM
 
Modify
 
Quote
ONLINE
Post: 8,742
Location: NAPOLI
bravo tyler.

questo è il cartello presente sul cantiere.

[IMG]http://img823.imageshack.us/img823/7343/img0540zp.jpg[/IMG]

__________________________
2/14/2012 12:48 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 591
Location: PAGANI
Ma alla fine verra' recuperato il muraglione borbonico ?
2/14/2012 12:56 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 925
Location: MILANO
Regate, gli americani chiedono
250 posti auto sul lungomare

Tra le richieste contenute negli accordi anche l'uso esclusivo del circolo di tennis in Villa Comunale

NAPOLI — «Quando tutti gli aspetti preliminari dal punto di vista tecnico ed economico saranno conclusi, ci sarà la conferenza stampa e si potrà parlare a tutto tondo di ogni aspetto, senza clausole di riservatezza». È quanto affermava il sindaco di Napoli, Luigi de Magistris, alla fine della scorsa estate. Ma dell'accordo stipulato con gli americani di Acea, fino a oggi, si è saputo ben poco. In queste ore, quel contratto datato 14 settembre 2011 è stato aggiornato, lasciando subentrare la società di scopo Acn (formata da Comune di Napoli, Provincia di Napoli, Regione Campania e Unione degli industriali di Napoli) al posto di Bagnolifutura; consentendo la modifica della location da Bagnoli a via Caracciolo e precisando alcune richieste da parte degli organizzatori: come quella di ottenere «l'uso esclusivo» del Circolo del Tennis in Villa Comunale a Napoli per allocarvi il Media Centre e l'area del Club 45, alla Rotonda Diaz, come sede di accoglienza vip per tutta la durata dell'evento velico.

Ma vediamo, secondo la ricostruzione dell'accordo, quali sono gli obblighi contrattuali sanciti già nella precedente stesura. I soggetti che ospiteranno le preregate della America's cup dovranno versare, per l'edizione del 2012, 5 milioni di euro più Iva secondo le seguenti modalità: 1 milione prima del 14 ottobre 2011; 2 milioni entro febbraio 2012 e 2 milioni entro aprile 2012. Sono indicate le medesime scadenze mensili (a partire, ovviamente, dal 14 ottobre 2012, per finire ad aprile 2013) per l'edizione dell'anno prossimo. In aggiunta alla Fee Evento relativa alla manifestazione del 2012, i soggetti ospitanti dovranno, inoltre, fornire e assicurare una garanzia bancaria — entro e non oltre il 28 settembre 2011 — presso un istituto di credito internazionale, accettata da Acea, dell'importo di 5 milioni di euro. Acea, quindi, concede al soggetto ospitante il diritto di raccogliere gli sponsor nazionali e di riscuotere tutti i proventi che ne derivano.

Secondo quanto concordato a settembre scorso con Acea, la location interessata dall'evento e tutte le aree circostanti dovranno «essere consegnate pulite e prive di ogni marchio non autorizzato di terzi, privo di segnaletica, pubblicità o altri nomi commerciali, loghi, materiali o altro tipo di identificazione. L'ospitante, ove richiesto, dovrà intraprendere necessarie azioni per oscurare o rimuovere ogni azione di Ambush Marketing in tutte le aree correlate all'evento. Assicurando che alcun prodotto o merchandise possa essere esposto o venduto in connessione con l'evento in nessun momento». Non solo, sulla segnaletica e sulla pubblicità gli obblighi sono particolarmente rigorosi. Infatti, si fa espresso riferimento all'impegno di «fornire, installare, mantenere e smontare in accordo con le istruzioni di Acea tutta la segnaletica necessaria e le informazioni sulle vie di accesso principale da e per la venue dal centro città, dagli aeroporti e dagli hotel ufficiali, incluse tutte le vie di collegamento principali. Produrre, montare e smontare una quantità sufficiente e adeguata di pubblicità e di promozione dell'evento in e attorno alla città di Napoli e nelle sue zone limitrofe (incluso, ma non limitato ai luoghi di stazionamento dei mezzi di trasporto), attraverso l'utilizzo degli esecutivi forniti da Acea e l'utilizzo di spazio pubblicitario pubblico controllato dall'ospitante o dai suoi ulteriori soggetti coinvolti a partire da 6 settimane prima dell'inizio del periodo evento e fino a una settimana successiva al periodo evento».

Gli americani, inoltre, obbligano l'Acn a reperire «250 spazi auto in prossimità dell'America's cup Village e 250 posti auto in prossimità dell'Area tecnica»: posti «tutti riservati a titolo gratuito per uso esclusivo di Acea, Acrm, team e loro partner commerciali e invitati». Del capitolo servizi pubblici del contratto sono contemplati obblighi, da parte dell'ospitante, relativi alla pulizia delle aree della venue e alla sorveglianza («un servizio di sicurezza per 24 ore», sia per garantire la «sorveglianza nell'area a terra che in quella marina»). Per quanto riguarda l'accesso al Village e all'Area tecnica è ricordato che sarà «implementato un sistema ufficiale di ticketing e/o accrediti in collaborazione con l'ospitante che governi l'accesso alla venue e i movimenti attraverso tutte le aree riservate all'interno della venue». Inoltre, l'Area tecnica dovrà essere realizzata con «una pavimentazione liscia, piana, sigillata, in grado di supportare il peso di tutti gli invasi per le barche e il peso di tutti i container». Piuttosto rilevante, ma stavolta il costo è addebitato ad Acea, è la voce riguardante il numero di camere di alberghi da prenotare. In tutto 770 camere. Di categoria 2/3 stelle, dovranno essere 45 le camere da occupare per un mese; 515 quelle da occupare per 15 giorni e 95 quelle da prenotare per dieci giorni. Della categoria 3/4 stelle, saranno 115 le camere d'albergo che saranno occupate, infine, per dieci giorni.


corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2012/14-febbraio-2012/regate-americani-chiedono250-posti-auto-lungomare-19032741618...
[Edited by tutna 2/14/2012 12:56 PM]

__________________________
Pulcinella returns
2/14/2012 1:22 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,441
Location: NAPOLI
Foto prolungamento scogliera

http://napoli.repubblica.it/cronaca/2012/02/13/foto/america_cup-29813856/1/
[Edited by - TYLER - 2/14/2012 1:22 PM]

__________________________
" Un pesce morto può solo seguire la corrente.Soltanto uno vivo riesce ad andarci contro. "

- William Claude Fields -
2/14/2012 1:29 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Re:
- TYLER -, 14/02/2012 13.22:





Mi fa strano vedere le ruspe al lavoro sul lungomare e sulla spiaggia... speriamo che il risultato sia buono! [SM=x2819344]
2/14/2012 1:53 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,745
Location: NAPOLI
Admin
^^ idem, ho avuto un groppo in gola... per gran parte dell'anno, il porticciolo della rotonda diaz e annessa spiaggia sono davvero un gioiellino, vedere le ruspe mi fa quasi paura...
ma sono fiducioso, speriamo vada tutto bene :)

__________________________
Making a better Naples/Forum...
MyFlickr
2/14/2012 2:05 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 2,124
Location: POMIGLIANO D'ARCO
Vedere le ruspe a lavoro mi fa un piacere incredibile.
Finalmente qualcosa si muove, qualcosa di grosso!

__________________________
2/14/2012 4:49 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,441
Location: NAPOLI
Coppa America, gli americani chiedono 250 posti auto e 770 camere - NapoliToday

„Dell'accordo stipulato con gli americani di Acea, fino a oggi, si è saputo ben poco. In queste ore, quel contratto datato 14 settembre 2011 è stato aggiornato, lasciando subentrare la società di scopo Acn (formata da Comune di Napoli, Provincia di Napoli, Regione Campania e Unione degli industriali di Napoli) al posto di Bagnolifutura; consentendo la modifica della location da Bagnoli a via Caracciolo e precisando alcune richieste da parte degli organizzatori. Tra queste, l'uso esclusivo del Circolo del Tennis in Villa Comunale per allocarvi il Media Centre e l'area del Club 45, alla Rotonda Diaz, come sede di accoglienza vip per tutta la durata dell'evento velico.

Ma le richieste degli americani non finiscono qui. Obbligano infatti l'Acn a reperire "250 spazi auto in prossimità dell'America's cup Village e 250 posti auto in prossimità dell'Area tecnica, posti tutti riservati a titolo gratuito per uso esclusivo di Acea, Acrm, team e loro partner commerciali e invitati".

Per quanto riguarda l'accesso al Village e all'Area tecnica è ricordato che sarà "implementato un sistema ufficiale di ticketing e/o accrediti in collaborazione con l'ospitante che governi l'accesso alla venue e i movimenti attraverso tutte le aree riservate all'interno della venue". Inoltre, l'Area tecnica dovrà essere realizzata con una pavimentazione liscia, piana, sigillata, in grado di supportare il peso di tutti gli invasi per le barche e il peso di tutti i container.“

[Edited by - TYLER - 2/14/2012 4:49 PM]

__________________________
" Un pesce morto può solo seguire la corrente.Soltanto uno vivo riesce ad andarci contro. "

- William Claude Fields -
2/14/2012 5:00 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 9,196
2/15/2012 11:22 AM
 
Modify
 
Quote
ONLINE
Post: 8,742
Location: NAPOLI
Coppa America, 15 milioni di lavori
via Caracciolo chiusa dal 20 marzo


di Luigi Roano
NAPOLI - Quindici milioni. Otto subito sul tavolo della Coppa America per realizzare le opere a mare e a terra: cantieri aperti, già partiti i lavori per allungare la scogliera di fronte alla Rotonda Diaz. Un milione per la villa comunale, per un restyling che sarà solo parziale, visti i tempi ristretti, ma che dovrebbe, nelle intenzioni dell’amministrazione comunale, continuare anche al termine delle regate, in vista del secondo appuntamento di Coppa America. Un milione sarà destinato in particolare alla nuova pavimentazione, all’illuminazione e al primo step di una centrale di videosorveglianza. All’interno della villa gli interventi riguarderanno in particolare la Casina Pompeiana e la Cassa Armonica, dove dovrebbero essere effettuate le premiazioni. Il circolo del tennis invece sarà il quartier generale degli organizzatori americani. All’esterno un nuovo piano traffico.

Già stabiliti i cambiamenti della circolazione e soprattutto le date: via Caracciolo chiuderà a metà marzo (si pensa al 20) e riaprirà il 20 aprile. Trenta giorni in cui si circolerà a doppio senso sulla Riviera di Chiaia, con il restringimento di un metro dei cantieri della Linea 6. Intanto entro sabato sarà scelta con gara di evidenza pubblica (procedure accelerate anche in questo caso) la società che si occuperà della comunicazione (pubblicato il bando).

È partita insomma la corsa contro il tempo per rendere Napoli anche più accogliente, ed è previsto un intervento anche sul waterfront, a cominciare da una sommaria bonifica della zona della Marinella in attesa che venga affidata finalmente al Comune. Ci sono i fondi per farne un parco ma non possono essere spesi perché l’area non è nella disponibilità di Palazzo San Giacomo. Otto i milioni che servono per le opere a terra e quelle a mare soldi divisi equamente. Fondi messi europei messi a disposizione dalla Regione. Alla fine, per la manifestazione, che si svolge in due tappe, la prossima nel 2013, ne saranno utilizzati 15. Per via Marina - sotto tutela perché collega Napoli con la Reggia di Portici - è impossibile mettere il tappetino di asfalto, ci vogliono i sanpietrini. La strada è praticamente dissestata ed è la porta della città. Si aggiusterà mettendo laddove è possibile appunto i sanpietrini.

In campo anche i circoli nautici che hanno già incontrato i rappresentanti del Comune e hanno manifestato interesse a scendere in capo con il carico glorioso della loro storia. Nelle loro sedi potrebbero svolgersi molti eventi collaterali, naturalmente si aprirebbero alla città tutta. Di più, sul fronte sportivo ci potrebbero essere eventi prima delle regate organizzati proprio dai circoli. In modo da tenere accesa l’attenzione sul lungomare non solo per le vele.

Da ieri è visibile l’allungamento della scogliera. «Una seconda linea di costa, a pelo d'acqua, che interessi tutto il litorale. È la formula politicamente corretta - dice Lino Ferrara, presidente di Nauticsud - con cui il governatore Stefano Caldoro dice che nel golfo di Napoli è ora che vi sia un porto. L'allungamento delle scogliere è un intervento minimo che dobbiamo rendere funzionale e stabile è il modo di dire nello stesso stile che i fondi Europei non possono essere spesi per allungare una scogliera che si prevede già venga rimossa. Ci vuole coraggio a pronunciare la parola Porto Turistico a Napoli?»

www.ilmattino.it/articolo.php?id=181506&sez=NAPOLI

__________________________
2/15/2012 1:21 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,477
Bene, bene, sabato ci voglio arrivare. Devo vedere, un momento storico.

Fosse il primo cambiamento per il lungomare?

Forse un futuro migliore per la città e già cominciato....
2/15/2012 1:53 PM
 
Modify
 
Quote
ONLINE
Post: 6,770
Location: NAPOLI
Utente [inside]
Un bel facepalm per l'ultimo capoverso, con l'intervento del presidente del Nauticsud. [SM=x2819666]

__________________________
Ristoranti pub e locali di Napoli http://bastachesemagna.wordpress.com/
Piste e percorsi ciclabili di Napoli http://goo.gl/maps/1YoYv
2/15/2012 2:28 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Re:
1799, 15/02/2012 11.22:

Coppa America, 15 milioni di lavori
via Caracciolo chiusa dal 20 marzo


è previsto un intervento anche sul waterfront, a cominciare da una sommaria bonifica della zona della Marinella in attesa che venga affidata finalmente al Comune. Ci sono i fondi per farne un parco ma non possono essere spesi perché l’area non è nella disponibilità di Palazzo San Giacomo.




Finalmente si mette mano alla Marinella, anche se in modo parziale. Speriamo che la Coppa America possa servire da stimolo per procedere nella direzione giusta. Quella zona bonificata e riqualificata potrebbe essere un bellissimo punto d'accesso alla città. Quando si decideranno ad affidarlo al Comune!? [SM=x2819347]
2/15/2012 2:36 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Coppa America, concerti nel Villaggio: si punta su Shakira
Riporto questa notizia della settimana scorsa! [SM=x2819344]

Le indiscrezioni arrivano dal Corriere del Mezzogiorno. La struttura sarà allestita a spese della Acn. L'amministrazione comunale vorrebbe imporre l'accesso gratuito agli eventi e spettacoli di animazione

www.napolitoday.it/cronaca/shakira-coppa-america-napoli.html
[Edited by M.Gomez 2/15/2012 2:36 PM]
2/15/2012 2:38 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 3,441
Location: NAPOLI
[SM=x2819237] La biondona a me non piace (musicalmente,si intende [SM=x2819342] ) ma credo sia il solito giochetto di addolcire la gente per i disagi dei lavori in corso. In ogni caso questo possibile concerto comporti anche più visite durante l'evento e non è male per il successo dello stesso.
[Edited by - TYLER - 2/15/2012 2:40 PM]

__________________________
" Un pesce morto può solo seguire la corrente.Soltanto uno vivo riesce ad andarci contro. "

- William Claude Fields -
2/15/2012 2:38 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 1,283
Regate, gli americani vogliono 50 volontari non retribuiti
Gli enti ospitanti dovranno organizzare a proprie spese la cena di gala. Ad Acea spetteranno 90 inviti gratis

corrieredelmezzogiorno.corriere.it/napoli/notizie/cronaca/2012/15-febbraio-2012/regate-americani-vogliono-50-volontari-non-retribuiti-19032895258...

@Tyler: un'artista internazionale come Shakira non solo attira gente ma anche stampa, curiosi, turisti etc quindi speriamo che sia confermata! [SM=x2819344]
[Edited by M.Gomez 2/15/2012 2:39 PM]
2/15/2012 3:25 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 925
Location: MILANO
Sul sito del comune - Bando di gara
America's Cup World Series - avviso informativo


Questa Amministrazione, per la realizzazione dell'evento "America's Cup World Series a Napoli" intende affidare attraverso la procedura prevista dall'articolo 57 del D.Lgs. 163/2006 l'appalto delle seguenti prestazioni:

Allestimento dell'area multifunzionale denominata "Public Event Village" all'interno della Villa Comunale di Napoli, destinata ad ospitare il pubblico e ad accogliere i servizi e le attrezzature per la promozione del territorio.
Realizzazione del programma di intrattenimento del "Public Event Village" per la durata dell'evento sportivo "America's Cup World Series a Napoli".
Realizzazione del piano di comunicazione nazionale per la promozione dell'evento sportivo "America's Cup World Series a Napoli".



A tal fine ricerca, anche mediante il presente avviso informativo, soggetti del mercato in possesso dei seguenti requisiti tecnici:

oggetto sociale prevalentemente costituito dalla erogazione dei servizi connessi alla organizzazione di eventi di rilevanza internazionale;
fatturato annuo non inferiore, nel triennio 2008/2010, ad euro 30 milioni;
organizzazione di almeno tre grandi eventi di rilevanza internazionale - preferibilmente sportivi - nel triennio 2008/2010;



La domanda di partecipazione potrà essere consegnata in busta chiusa a: Comune di Napoli - Protocollo Gare e Contratti - Piazza Municipio n. 1 palazzo San Giacomo Napoli, entro le ore 12,00 del giorno 18 febbraio 2012.
Non verranno accettate le domande spedite a mezzo posta.
La busta dovrà recare la dicitura: RICHIESTA DI PARTECIPAZIONE A PROCEDURA NEGOZIATA AMERICA'S CUP NAPOLI

www.comune.napoli.it/flex/cm/pages/ServeBLOB.php/L/IT/IDPagi...

__________________________
Pulcinella returns
2/15/2012 8:55 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 13,716
Leggete qua (da Facebook)
Antonio Di Gennaro:
"A proposito di Coppa America, ci risponde l'Ass.re Donati"

Gent.mo Antonio di Gennaro,
delegato provinciale AssoUtenti
comprendo la sua preoccupazione ma è completamente infondata. Infatti il mio Assessorato sta ancora elaborando le proposte di mobilità sostenibile in vista dell'America's Cup su via Caracciolo e dintorni e quelle che il giornale scrive sono ipotesi realmente allo studio ma non ancora definite nel dettaglio.
Appena sarà definito un piano concreto, sarà mia cura convocare la consulta mobilità e presentare - oltre a questo - le azioni in corso da parte dell'Assessorato alla Mobilità
per la mobilità sostenibile a Napoli, per un confronto aperto con le associazioni cittadine.

Cordiali saluti.

Anna Donati
Assessore alla mobilità ed infrastrutture
comune di Napoli
2/15/2012 11:27 PM
 
Modify
 
Quote
OFFLINE
Post: 4,477
Re:
- TYLER -, 15/02/2012 14.38:

[SM=x2819237] La biondona a me non piace (musicalmente,si intende [SM=x2819342] ) ma credo sia il solito giochetto di addolcire la gente per i disagi dei lavori in corso. In ogni caso questo possibile concerto comporti anche più visite durante l'evento e non è male per il successo dello stesso.




e vero, ma una come "Sciapita" porta gente a Napoli tre volte tanto di quelle che ne porterà la coppa America.

Non male come mossa se vera la notizia, da anche più risalto alla gara. [SM=x2819650]
Admin Thread: | Unlock | Move | Delete | Modify | Email Notification Previous page | 1 2 3 4 5 6 7 » | Next page
New Thread
Reply
Cerca nel forum

Home Forum | Album | Users | Search | Log In | Register | Admin
Create your free community and forum! Register to FreeForumZone
FreeForumZone [v.4.0] - Leggendo la pagina si accettano regolamento e privacy
Tutti gli orari sono GMT+01:00. Adesso sono le 9:58 AM. : Printable | Mobile
Copyright © 2000-2014 FreeForumZone snc - www.freeforumzone.com